Apprezzati i Vini del Garda Bresciano a Lugano

Apprezzati i Vini del Garda Bresciano a Lugano

Apprezzati i Vini del Garda Bresciano a Lugano

Potrebbe avere risvolti commerciali assai postivi, un vero e proprio business, la settimana di promozione dei vini del Garda, Classico e Lugana, che si conclude domani domenica 10 ottobre, con una grande degustazione nella piazza centrale del comune di Lugano denominata “Garda e Lugano, due laghi divini” sponsorizzata Cariplo. 15 produttori, appartenenti ai due Consorzi di tutela e promozione, guidati dai rispettivi presidenti, Alessandro Readelli De Zinis e Francesco Ghiraldi, hanno posto in bella mostra, e fatto conoscere attraverso delle degustazioni guidate i loro prodotti nel più grande ed importante centro commerciale “innovazione” di Lugano. Non solo, per tutta la giornata di ieri, sabato, presso la terrazza del Grand Hotel Eden di Lugano è stata allestita una “Corte degli Assaggi” che ha visto la partecipazione di numerosi operatori turistici e commerciali, oltre che appartenenti a vari sodalizi enogastronomici, del Canton Ticino. Per questo appuntamento erano stati inviati circa 900 inviti mirati e suddivisi a seconda delle categorie dedite alla commercializzazione ed all’utilizzo di vini pregiati. Certamente oltre alle eccezionali qualità i vini del Garda, rispetto alla stringata produzione ticinese, possono avere anche l’attrattiva dal settore commerciale della Svizzera italiana, e non solo, del prezzo che ad un primo esame e confronto, si è dimostrato assai favorevole ai produttori bresciani. Un opportunità che ai presenti non è sfuggita e, dai primi approcci sembra che l’interesse per il binomio gardesano “qualità-prezzo” abbia fatto centro negli abili operatori svizzeri. A dar manforte alla promozionalità bresciana era anche il presidente dell’APT di Brescia Maurizio Banzola che, in suo intervento, ha ribadito l’importanza di scambi culturali e turistici i fra lei due regioni. Due luoghi assolutamente belli da vedere e, da vivere soprattutto come mete turistiche non in competizione fra di loro. A sostegno di questo interesse turistico è giunto anche l’assessore al turismo della nostra provincia, Ermes Buffoli ed il collega all’Agricoltura Giampaolo Mantelli che ha auspicato che dall’incontro fra operatori vinicoli e commerciali dei due Paesi possa nascere ed estendersi una forma di scambi commerciali che riescano a far conoscere ed apprezzare le due realtà produttive sia in campo enologico ma anche in altri importanti settori. Anche per quanto riguarda la parte gastronomica va sottolineata l’ottima cena di gala proposta con specialità ed ingredienti tutti gardesani come trota marinata ai sapori del Garda, il luccio alla portesina, tagliolini al tartufo della Valtenesi, filetto di coregone con olio d’oliva extravergine del Garda realizzati da Giordano Rosina del Piccolo Grill di Portese. Ad allietare le due serata di gala e l’aperitivo musicale in piazza un altro gardesano: il tenore Brunetto Lusenti e la sua “The Brixia Jazz Orchestra”.

Le Altre Notizie


Comments are closed.
© 2019 Proudly Powered by WordPress